Punti Fondamentali per Ottimizzare una Campagna su Facebook

Iniziamo subito con alcuni punti fondamentali:

  • In fase iniziale, se non si dispone di tanto Budget, fare al massimo 2 macro esperimenti, testando elementi molto diversi tra loro (es: immagini diverse)
  • Confronta Gruppi di inserzioni omogenee tra di loro. Quindi non confrontare un gruppo di inserzioni che ha avuto tante impression e molte conversioni con uno con poche impressioni e poche conversioni
  • Aspettare almeno 48 ore prima di apportare modifiche ad una campagna appena lanciata

5 Consigli

Primo Consiglio

Mai fare bruschi cambiamenti nelle campagne, gruppi di inserzioni o inserzioni gli avviate (es: cambio interessi, luogo, pubblico, …), altrimenti rischiamo di andare a resettare tutto lo storico dell’algoritmo, quindi tutto quello che ha imparato fino a quel momento.

Secondo Consiglio

Se un gruppo non va è meglio ricrearlo. Quindi cloniamo il gruppo inserzioni ed apportiamo le modifiche.

Terzo Consiglio

Un impatto minore avranno i cambiamenti a livello di inserzione (testo, immagine, …) anche se una volta modificati, andiamo a resettare tutti i mi piace, commenti e condivisioni. Tutti elementi fondamentale che servono ad aumentare il punteggio di pertinenza.

Quarto Consiglio

NON fare grosse modifiche di budget. Ad esempio se un annuncio va bene non passare da 50 a 100 euro. Spesso capita, infatti, che spendete più soldi per il costo per acquisizione. Quindi se vediamo che un gruppo di inserzioni va bene, aumentiamo il budget di un 10-15% e valutiamo come rispondono le varie metriche.

Quinto Consiglio

Nessuna campagna è per sempre. All’interno di una campagna c’è un pubblico che ha una certa grandezza.

Per cui se la campagna può raggiungere un gruppo di 11.000 persone è inutile andare a mettere 300 euro al giorno per X mesi perchè saturiamo molto velocemente il pubblico. Quindi dobbiamo valutare il budget e quanto scalare anche in base al pubblico che c’è all’interno.

Una campagna non è per sempre (il pubblico primo o poi si satura a meno che non lavoriamo con un pubblico molto grande) . Di solito dopo i 30 gironi.

Gestire Effetto Saturazione

Alcuni sintomi dell’effetto Saturazione:

Aumento della Frequenza

CPA cresce

CTR diminuisce

Indice di Rilevanza scente

Tutti questi sintomi sono il segnale che l’audience è stata saturata.

Quindi raggiungiamo sempre le stesse persone, peggio ancora se queste persone non sono interessate al nostro servizio.

Infatti inizieranno a nascondere il post, dare dei feedback negativi e questo va ad incidere sullo storico del nostro account.

Quindi risulteremo come account spammosi, ed andrà ad incidere negativamente anche per campagne successive.

Curare effetto Saturazione

Se una campagna è andata sempre bene, possiamo creare una nuova inserzione all’interno dello stesso Gruppo di inserzione, sfrutteremo in questo modo lo storico del gruppo di inserzione.

Cosa possiamo variare:

  • Creatività
  • Se abbiamo un’audience di alto valore, possiamo provare ad ottimizzarla per raggiungere tutto il nostro target di pubblico (Reach), inserendo manualmente la frequenza giornaliere. Quindi invece di andare a fare una campagna con obiettivo conversione, andremo a configurarne una con obiettivo copertura. In questo stiamo dicendo a Facebook: Non andare a trovare all’interno di questa campagna le persone più propense a convertire, ma raggiungi il più possibile le persone all’interno della mia audience
effetto saturazione facebook

Eventualmente, si può valutare di mettere in pausa la campagna per un pò, oppure in fase di retargeting, allargare il pubblico, passando, ad esempio, da un pubblico di visitatori del sito negli ultimi 15 giorni ad un pubblico di visitatori del sito negli ultimi 30 giorni.

Come creare regole automatizzate

Le regole automatizzate possono aiutarti, mediante appunto la configurazione di regole personalizzate, a gestire diverse inserzioni contemporaneamente.

alcune regole:

  • SE la % di audience raggiunta supera il 75% –> Inviami una notifica oppure blocca la campagna
  • SE il costo per risultato è minore di una determinata soglia aumenta il budget del 5%

Vuoi saperne di più sulle regole automatizzate?

Consulta la Guida di Facebook

Condividi su: