ottimizzare campagne sponsorizzate google

Metriche campagne google Ads

Al fine di migliorare le performance di una campagna su google bisogna valutare alcune metriche.

Oltre alle impressioni, ovvero quante volte un nostro annuncio viene mostrato e il CTR, ovvero il rapporto tra numero di volte che il messaggio viene mostrato e numero di click, bisogna tenere in considerazione altre metriche:

CPC medio = CPC effettivo totale / clic totali

Costo per click

Questo parametro è molto importante per capire quanto stiamo spendendo e come stiamo spendendo in una campagna. Abbassare il CPC, senza diminuire il numero di clic, significa ottimizzare una campagna in relazione al budget prefissato.

Tasso di conversione = N° di conversioni / N° di clic sull’annuncio

Costo per conversione (chiamato anche CPL o CPA) = Spesa Pubblicitaria / Numero di conversioni

QI = Impressioni / Impressioni idonee totali

Ovvero la percentuale di impressioni ottenute dai nostri annunci rispetto al valore potenziale di impressioni ottenibili. Questa metrica indica la percentuale di volte in cui gli annunci, a causa di un budget stanziato insufficiente, non sono stati visualizzati nella rete di ricerca di Google Ads.

Una QI bassa significa che non stiamo partecipando a tutte le aste relative alle parole chiave scelte per la campagna.

ROI = Profitti Netti / Investimento * 100

Return of investment

In questo caso l’investimento potrebbe non comprendere soltanto le spese pubblicitarie

Il ROAS è una variante del ROI che tiene conto solo delle spese pubblicitarie

ROAS = Entrate provenienti dalle campagne / Costo Campagna * 100

Return on advertising spend

Posizione media, ovvero la posizione dove compre un annuncio.

Se la posizione media è tra 1 e 8 generalmente l’annuncio è in prima pagina, tra 9 e 16 in seconda e così via.

In base all’AdRank la posizione di un annuncio può variare, questo ci permette di capire come stiamo performando rispetto ai competitor che gareggio con noi nelle aste.

Quality Score

La ricerca su Ads si basa su un sistema ad asta, quest’asta oltre ad essere influenzata dall’offerta è anche influenzata dal punteggio di pertinenza che google attribuisce.

Quindi non sempre chi investe di più ha risultati migliori

L’asta è influenzata da:

  • CPC Max
  • Punteggio di qualità (quality score), questo è un valore compreso tra 1 e 10.

Il quality score è influenzato da:

  • CTR
  • Qualità della pagina di destinazione
  • Pertinenza delle parole chiave con la pagina di destinazione
  • Pertinenza delle parole chiave con gli annunci
  • Relazione tra la parola chiave e la ricerca dell’utente, ovvero la corrispondenza più esatta possibile tra la nostra parola chiave e la ricerca dell’utente.

Inizialmente ci viene assegnato un quality score di 6

Quindi il Quality score serve a decidere se far apparire, e in che posizione, un nostro annuncio, e quanto pagheremo per ogni parola chiave.

L’asta deciderà l’ordine di posizionamento secondo l’ad Rank che google assegna ai vari annunci.

Ad Rank = CPC Max * Quality score.

Il costo che pagheremo per ogni singola parola chiave e dato da:

CPC effettivo = Ad Rank di chi si è posizionato dietro il mio annuncio / Quality score.

Esempio:

come calcolare cpc campagne google ads

Ad Rank (Prima posizione) = 2 * 8 = 16

Quindi il CPC effettivo per la prima posizione = 10/8 è 1,25